I MESSAGGI SUBLIMINALI

Messaggio subliminale (dal latino sub, sotto, e limen, soglia, in riferimento al confine del pensiero conscio) è un termine mutuato dal linguaggio della pubblicità ma che – in psicologia – si riferisce ad un’informazione che il cervello di una persona assimilerebbe a livello inconscio. Può essere trasmesso attraverso scritte, suoni o immagini che trattano un qualsiasi argomento che nasconde al suo interno – come in un codice cifrato – ulteriori frasi o immagini avulse dal contesto iniziale che rimarrebbero inconsapevolmente nella memoria dell’osservatore.

Si cominciò a parlare pubblicamente dei “messaggi subliminali” nel 1957 quando Vance Packard pubblicò il libro I persuasori occulti. Poco dopo James Vicary rese pubblici i risultati di un suo studio in cui egli affermava che gli avventori di un cinema in cui venivano inseriti brevi messaggi subliminali nei fotogrammi del film (“bevi Coca-Cola” e “mangia popcorn”) aumentavano effettivamente i consumi dei prodotti in questione. A cinquant’anni dall’esperimento oggi la storia di Vicary ha assunto toni folcloristici.

Essenzialmente lo scopo di un messaggio subliminale sarebbe, se inserito nei comunicati pubblicitari, di invogliare il consumatore ad acquistare uno specifico prodotto. Oppure, attraverso la scrittura e la grafica in genere ma anche attraverso il suono, potrebbe servire a propagandare pensieri ed ideologie di qualsiasi natura.

Alcuni stimoli che raggiungono il subconscio possono avere un qualche piccolo effetto sulle emozioni ed il comportamento. (Wikipedia.it)
 
Vi propongo un video fatto da me con alcuni esempi di messaggi subliminali. 

 



Cosa ne pensate voi dei messaggi subliminali? Pensate che un messaggio del genere possa realmente influenzarvi?

I MESSAGGI SUBLIMINALIultima modifica: 2009-01-25T15:59:00+00:00da aeneida
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “I MESSAGGI SUBLIMINALI

  1. affascinante cosa che c’è da scoprire!

    ma è per caso che gli esempi da te elencati sono (quasi) esclusivamente di natura sessuale? dimostra di nuovo quanto presente è questa tematica nella nostra società (quella ‘occidentale’). infatti, dimostra che il sesso (la sessualità) ormai è diventato un valore potentissimo che governa in modo decisivo la nostra percezione (si pensa al suo ruolo nei film, nella musica, nell’arte, nelle pubblicità, nell’intero mondo del marketing…): “sex sells”.

    sarebbe invece interessante da vedere come funziona lo stesso meccanismo in stati dove i valori sono diversi (magari più ‘tradizionali’ dei nostri), e dove il sistema politica ha ancora grande influenza sulle libertà del cittadino. immagino che i messaggi subliminali sarebbero di tutt’altro genere: politico, ideologico, educativo, tradizionalistico? secondo me, analizzando i messagi subliminali, si potrebbe fare un confronto molto illuminante tra le varie culture ed i loro rapporti con i ‘valori’ sociali / culturali.

  2. Che occhio attento, caspita!
    Penso che sia solo un caso il riferimento a falli e quant’altro..
    Complimenti per la accurata ricerca. Ora metterò più attenzione a tutto ciò che vedrò.
    domani andrò a vedere sul mio elenco telefonico..
    complimenti davvero.

  3. ciao…argomento del giorno msg subliminali
    ammettendo la mia totale ignoranza sull argomento ho acceso internet e mi sono andata a documentare quindi se prima ne sapevo -0 ora sono a +0
    le mie impessioni nella maggioranza dei casi sono state “a mal pensante mal pensiero viene”.
    chi di noi non ha mai fatto il gioco di guardare le nuvole e scoprire le figure nascoste?…se le guardi attentamente ed hai un minimo di fantasia (e questa penso sia patrimonio universale) dopo un po’ ci vedi quello che vuoi.
    certo non metto in dubbio che in altri casi la teoria possa essere veritiera, ma, ci sono dati scientifici che accertino l efficenza dei msg subliminali? non è che siamo dinanzi a qualche grafico “burlone”?
    e poi come mai la maggior parte di questi msg è impostata sul sesso?
    non sarà forse perchè è ancora un argomento proibito,in molti casi usato come arma per mettersi in mostra?
    se ci guardiamo attorno tutto può assumere una forma fallica o dell apparato genitale femminile, ma, una cosa è scherzarci con gli amici, ed una cosa è vedere forme falliche nelle ombre…si rischia la perversione!!!
    ps…msg x l ideatrice del blog: aò…guarda che nei vari siti di msg sublibinali non si parla solo di sesso ma ache di esoteria politica ecc…e poi il primo era per stato fatto per una cosa che si mangiava…prrrrrr!!!!!!!!

  4. ok…è vero…se uno fa attenzione, molta attenzione, può anche notare tutti questi doppi fini…
    ma per me…continuano ad essere delle cose assurde, inventate da gente che non ha assolutamente nulla da fare, da gente che ha una vita sessuale così poco appagante che cerca in ogni minima pubblicità o film che sia, un qualcosa che riguardi il sesso…

  5. Sembra assurdo, ma il confine tra l’assurdo e la realtà a volte non è una coincidenza ben determinata. In questo caso, è determinata da campagne pubblicitarie miliardarie.
    Il sesso serve come eccitante strumento psicologico, perchè tu vuoi la Coca Cola, frizzante, dolce, dissetante, da fartela scendere fra i muscoletti del petto, vuoi baciare la lattina e magari portartela al mare…poi magari non la usi per acrobazie erotiche però l’impulso che ti ha condotto ad avere (comprandola) una lattina è stato indotto in gran parte da una carica di origine sessuale. Anche perchè l’immagine del sesso nel nostro inconscio assume una funzione diversa rispetto al ruolo che svolge nella parte cognitiva della nostra mente.
    L’allusione sessuale t’invita all’ironia, alla disinibizione, alla confidenza, alla tentazione… Professionisti sono pagati per scegliere la migliore allusione psicologica da profondere nello spot-promozionale. I casi rilevati da Aeneida sono la sostanza del marketing psicologico, e a volte svelare la realtà sembra un processo incredibile. Tutti noi che appariamo sulla rete siamo rappresentazione, mentre Aeneida ha parlato di svelare il trucco, perseguibile penalmente se acclarato, di un tipo di comunicazione realmente falsa, perchè non chiede il confronto ma abusa della nostra buona fede per cercare la nostra definitiva convinzione.

  6. interessante teoria che già conoscevo… ma il messaggio subliminale, ipotizzo, può avere dei limiti.

    se invece che “mangia pop corn” dicesse “buttati dal balcone” dubito che dopo il cinema ci sarebbero suicidi di massa… ha dunque una “portata limitata” un mex subliminale? fin dove può arrivare a stimolare e dove invece l’essere razionale è più forte?

    mi chiedo questo.

  7. E’da circa qualche mese che sto approfondendo questo argomento e posso solo dire che il nostro attuale mondo è dominato da una piccola oligarchia di politici, anglosassoni che ci impongono delle regole ben precise in modo subdolo per avere il controllo delle nostre menti.

  8. Da disegnatore vi dico che certe cose sono messe apposta mentre altre sono normalissimi disegni che a causa delle due dimensioni si leggono in altro modo, per il logo di salerno , dovreste dare un’ occhiata al letraset “un libro che contiene tutti i caratteri esistenti” penso non sia stato fatto apposta, non dovreste bere tutte le fandonie che vi raccontano…

  9. Che le mettevano apposta Penso ci fossero arrivati tutti;)dato che le pubblicità le fabbricano li stessi designer.

    Fin Dove arriva ad intaccare la nostra mente?
    BELLA DOMANDA CHE MERITA RISPOSTA
    perchè fidatevi che qua ci vogliono controllare tutti.. infami

Lascia un commento